Arezzo. Scrigno di bellezza

Data: Mercoledì 25 aprile 2018

Iscrizioni entro il 31 gennaio

AREZZO è una di quelle città da lasciare sbigottiti per le bellezze uniche ed inaspettate che riserva. Un piccolo gioiello ricco di storia, cultura ed arte, abitata dagli etruschi per poi essere dominata dai romani e dove è decisamente l’età medievale ad averle conferito quel volto di cui oggi ancora godiamo. Ricca di tesori di ogni epoca e stile, ci si perde volentieri nel fascino intatto del suo centro storico, tra palazzi, portici, piazze e chiese che custodiscono capolavori inestimabili.

Piazza Grande, conosciuta come Piazza Vasari, è una delle piazze più belle d’Italia e rappresenta un salotto a cielo aperto su cui affacciano edifici di varie epoche, dal romanico al barocco.

La bellissima Basilica di San Francesco con l’abside sulla quale Piero della Francesca lasciò quello splendido ciclo di affreschi con le “Storie della Vera Croce” che oggi è conosciuto in tutto il mondo.

Il Duomo, mole imponente visibile da ogni parte di Arezzo.

La Basilica di San Domenico, in perfetto stile gotico, conosciuta soprattutto per conservare al proprio interno il famoso Crocifisso ligneo che Cimabue dipinse intorno al 1268-1271.

La Casa Vasari, dimora dell’architetto e pittore. L’artista acquistò e si occupò personalmente della ristrutturazione e decorazione del palazzo, e nonostante non vi abitò per molto tempo la casa rimase comunque un luogo di raccolta per molte opere d’arte: alcune delle principali camere della casa conservano infatti affreschi dello stesso Vasari e di alcuni allievi della sua scuola, mentre all’interno delle sale trovano spazio diversi dipinti dell’ambiente artistico fiorentino in cui il maestro visse e operò. Per questo lo Stato Italiano, che ne entrò in possesso all’inizio del Novecento, decise di trasformare la casa in “Museo e Archivio Vasariano”, aprendo così al pubblico uno dei rari esempi di casa privata di un artista rinascimentale.

Tags: Agenzia Millennium, Viaggi culturali

   

Arcidiocesi di Pisa

 Piazza dell'Arcivescovado, 18 . 56126 PISA
 050.565522   050.565520 
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.