Settimana Santa 2020

Celebrazioni della Settimana Santa presiedute dall'Arcivescovo che potranno essere seguite tramite «Canale 50»

 

Sussidio per la preghiera in famiglia con bambini e ragazzi durante la Settimana Santa, preparato dal Centro Pastorale «Evangelizzazione e Catechesi»

Comunicazione dell'Arcivescovo in merito alla celebrazione dei sacramenti

Ai Sacerdoti Diocesani e Religiosi,
ai Diaconi permanenti, alle Religiose, ai Catechisti e Catechiste
e a tutti i Fedeli Laici

Carissimi,

facendo seguito al Comunicato dei Vescovi della Toscana del 25 c.m. e dopo aver consultato i Vicari Foranei della nostra Diocesi a proposito della celebrazione delle Messe di prima Comunione e delle Cresime, considerato che è dall’inizio del mese di marzo che a causa della pandemia di coronavirus, non può svolgersi il normale percorso di catechesi e di partecipazione alla S. Messa domenicale per i bambini che si stanno preparando alla prima Comunione e per i ragazzi che si preparano alla Confermazione, e che lo stato di emergenza si prospetta ancora lungo, senza che si intravveda un termine certo, per evitare ogni discriminazione e comportamenti contraddittori, dispongo quanto segue:

Leggi tutto

Orientamenti per la Settimana Santa

Ai Presbiteri Diocesani e Religiosi
ai Diaconi permanenti
alle Religiose e a tutti i fedeli laici

Carissimi,

quest’oggi sono stati forniti dalla Conferenza Episcopale Italiana gli orientamenti per la celebrazione dei Riti della Settimana Santa, dopo che anche la Congregazione per il Culto Divino, per mandato del Santo Padre, ha emanato il relativo Decreto, per adattare le nostre liturgie alla situazione di pandemia che stiamo vivendo.

A questa mia lettera viene allegata la Nota della Presidenza della CEI e il Decreto della Congregazione per il Culto Divino.

Sostanzialmente non cambia niente rispetto a quanto stiamo vivendo in queste tre ultime settimane: le celebrazioni andranno fatte a porte chiuse e se potrà essere presente un diacono, chi serve all’altare, un lettore, un cantore e un organista, soprattutto per poter vivere e trasmettere tali celebrazioni in maniera dignitosa con i moderni mezzi della comunicazione sociale, si tratterà comunque di celebrazioni alle quali non potrà essere ammesso il popolo di Dio in tutte le sue espressioni.

Leggi tutto

Toscana Oggi disponibile gratis in formato digitale

Nel perdurare della situazione di emergenza, Toscana Oggi  ha deciso di rendere accessibile a tutti la versione digitale del settimanale, in modo da consentirne la lettura a tutti, e in modo particolare agli abbonati che in questo periodo non ricevono regolarmente il giornale a casa. È questo, per noi, un modo per essere vicini alle persone e offrire informazioni e riflessioni utili in questo tempo che ci vede disorientati e confusi.

Ogni venerdì sarà messo online il nuovo numero, con il fascicolo regionale e tutte le edizioni diocesane, comprese quella di Pisa, da scaricare in formato pdf. Per accedere basta andare sul sito www.toscanaoggi.it oppure cliccare qui https://www.toscanaoggi.it/Eventi/Toscana-Oggi-contro-il-virus

Ovviamente troveremo il modo per ricompensare (ad esempio allungando la validità dell’abbonamento) quanti invece hanno già pagato il rinnovo dell’abbonamento o lo faranno nei prossimi giorni. Ai ritardatari chiediamo di mettersi in contatto con la redazione centrale 055.277661, inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o, se desiderano parlare con la redazione di Pisa, telefonare al 339.1226525 o inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Altri articoli...

Collegamenti

 Caritas Diocesana

 Agenzia Millennium Viaggi
Viaggi e Pellegrinaggi
 Ostello GiPiDue Pisa
Soggiorni, convegni ed eventi
   

Arcidiocesi di Pisa

 Piazza dell'Arcivescovado, 18 . 56126 PISA
 050.565522   050.565520 
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.